Plug and Play District

Plug and Play Italy, piattaforma d’innovazione che porta in Italia il mindset della Silicon Valley, invita a Cibus 2021 le startup italiane e internazionali che stanno rendendo la filiera agroalimentare più sostenibile.

APPUNTAMENTO CON LE START-UP

Bext360 è la piattaforma Saas che tramite blockchain misura e migliora la tracciabilità dell’impatto ambientale dal produttore al consumatore.

Polymateria ha creato un additivo che aggiunto al processo di produzione della plastica la rende biodegradabile e non lascia residui.

Macai è una realtà italiana attiva nel q-commerce quick commerce che consegna la spesa in 15 minuti supportando acquisti mirati e riducendo possibili sprechi legati agli acquisti impulsivi.

Whywaste offre soluzioni per il retail che migliorano il controllo del ciclo di vita dei prodotti a magazzino e favorisce la vendita dei prodotti in scadenza tramite scontistiche e prezzi dinamici.

Kaffe Bueno utilizza sottoprodotti del caffè, come ad esempio i fondi di caffè esauriti, per la produzione di ingredienti per la cura della persona, nutraceutici e alimenti e bevande funzionali.

Zeroed attraverso il suo algoritmo rende la sostenibilità facile e conveniente suggerendo scelte d’acquisto migliori per l’ambiente, la comunità e se stessi.

EverGrain Ingredients crea ingredienti sostenibili, nutrienti e funzionali per alimenti, bevande e nutraceutici a partire dall’orzo, uno dei grani più antichi in natura.

FlavorWiki rivoluziona il modo in cui l’industria alimentare raccoglie, analizza e sfrutta le informazioni sui consumatori attraverso tutti i driver di acquisto disponibili.

Xylene offre una tecnologia per la trasparenza e la tracciabilità della supply chain di  produttori e i importatori al fine di rispettare le legislazioni, le certificazioni e proteggere la reputazione del loro marchio.